Che tipo di persone commettono questi crimini contro l’umanità?

Sembra chiaro al ministro della Salute.  

Vista l'impressione folle che fa, quasi tutti pensano che quest'uomo appartenga a una clinica psichiatrica. Molti sanno anche che non ha divulgato integralmente i documenti relativi alla sua carriera scientifica e che ha ottenuto titoli accademici fraudolentemente, ma che sia stato coinvolto in uno scandalo farmaceutico che costò la vita a delle persone decenni fa è ancora sconosciuto a molti. Pertanto, sottovalutano l'insidiosità. Per questa persona non sarebbe opportuno un ricovero psichiatrico, poiché dopo qualche tempo gli psichiatri potrebbero giungere alla conclusione che questa persona è guarita e potrebbe essere nuovamente scatenata contro i suoi simili. Per proteggere l’umanità, un’udienza in tribunale dovrebbe determinare la gravità della colpa e prendere in considerazione la detenzione preventiva.

E che razza di persona è la Merkel, che si è seduta con Sahin nel 2019 e ha sfacciatamente annunciato nel 2020 che i reparti di terapia intensiva dovevano essere occupati a causa di un virus pericoloso, mentre allo stesso tempo faceva chiudere gli ospedali e c'era un vuoto spalancato molti reparti. Ha imposto l’uso di maschere che danneggiavano giovani e anziani, ha soffocato la vita economica attraverso il divieto di uscire, ha soppresso la vita culturale e ha perfino osato praticare il credo religioso in una comunità.

Si può accettare la pretesa totalitaria al potere di queste persone? No, avrebbero dovuto rispondere in tribunale, davanti a un tribunale speciale a Norimberga come Göring e altri grandi nazisti.

In una commissione parlamentare, invece, ci sarebbero molti autori coinvolti nei crimini, per cui non ci si aspetterebbe un verdetto indipendente.

Ma chi giudica chi ha chiesto l’iniezione letale e prescritto la vaccinazione obbligatoria? I tribunali tedeschi rifiutano; Si parla di un rapporto rischi/benefici positivo, il che sarebbe ridicolo se non si riconoscesse l’ideologia nazista dietro questa giustificazione.  

  • Chi ripristinerà la dignità dei feriti?
  • Chi consolerà i parenti i cui padri, madri, figli e figlie sono stati uccisi dalle iniezioni?
  • E le tante persone la cui vita professionale è stata distrutta perché ferite così gravemente da non poter lavorare? Riceverai assistenza sociale come risarcimento. Se questo viene inteso come socializzazione, è amaro cinismo.

E l'idraulico che è succeduto alla Merkel alla Cancelleria e non vuole seguire nessuna linea rossa? Chi spinge avanti il ​​riarmo e investe miliardi su miliardi nella fornitura di armi alle zone di guerra e allo stesso tempo fa dichiarare al suo popolo una moratoria sui benefici sociali?

Quando verrà riparato questo idraulico?

È protetto finché rappresenta gli interessi della classe media, dei potenti. Con Cum-Ex ha dimostrato in qualità di ministro delle finanze di essere pronto a distribuire senza esitazione miliardi di dollari alla classe media e di qualificarsi così per compiti più elevati.

Se dovesse cadere, anche molti altri, non solo Pistorius, dovrebbero dimettersi e affrontare il tribunale. L’intera classe politica è passata dalla guerra delle iniezioni contro la popolazione alla preparazione alla guerra e all’incitamento alla guerra contro la Russia.

La cosiddetta pandemia non può essere affrontata adesso. La sostituzione dei responsabili coinvolgerebbe tutta la classe politica, compresi i responsabili dei media. Questo protegge l'intera banda, come ha chiaramente affermato la signora Buyx.

Il nostro sistema sociale protegge i fanatici del potere e li alleva continuamente, ma garantisce anche che la stragrande maggioranza della popolazione rimanga ragionevolmente sana fino al raggiungimento dei sessant’anni e che gli scaffali dei supermercati si pieghino sotto il peso.

Il Prof. Homburg su Twitter il 13.07.24 luglio XNUMX

11 risposte a “Che tipo di persone commettono questi crimini contro l’umanità?”

  1. “La critica personalizzata funziona strumentalmente come base per tutta la gestione dell’indignazione. L’indignazione mira alla moralità. La moralità si divide in cacciatori e bersagli. La critica del capitale è esclusa da tale procedura. L’indignazione sostiene il capitale. Se si guarda indietro all'inizio di questo testo e allo scetticismo di Mausfeld riguardo al contenuto emancipativo della resistenza al coronavirus nel 2020, il cerchio si chiude nel senso che questa trascuratezza del capitale coincide con una valutazione che viene sempre fatta negli ambienti critici del coronavirus ha già riconosciuto un atteggiamento positivo per il capitale e il capitalismo”.

    https://tkp.at/2024/06/30/wenn-systemkritik-ins-system-eingeht-teil-2-das-blaue-wild-jagen/

  2. “Secondo uno studio del Dott. Secondo Peter McCullough e colleghi, i vaccini COVID-19 avevano un rischio maggiore di coaguli di sangue cerebrale di oltre 1.000 volte rispetto al vaccino antinfluenzale e un rischio maggiore di oltre 200 volte rispetto a tutti gli altri vaccini.

    I ricercatori hanno esaminato i rapporti nel sistema di segnalazione degli eventi avversi da vaccino (VAERS) dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) da gennaio 1990 a dicembre 2023.

    Hanno contato il numero di tromboembolie cerebrali – cioè coaguli di sangue nelle vene o nelle arterie del cervello – segnalati nelle persone che avevano ricevuto un vaccino contro il COVID-19 rispetto alle persone che avevano ricevuto un vaccino antinfluenzale o altri vaccini.

    Secondo l’American Stroke Association, una divisione dell’American Heart Association, i coaguli di sangue che bloccano il flusso sanguigno al cervello rappresentano circa l’87% di tutti gli ictus.

    https://uncutnews.ch/schlaganfallrisiko-covid-spritzen-verursachen-mit-200-facher-wahrscheinlichkeit-blutgerinnsel-im-gehirn/

  3. “Uno degli effetti collaterali più comuni della vaccinazione COVID-19 che abbiamo osservato è il deterioramento cognitivo. Questi possono variare dalla confusione mentale alla demenza e spesso assistiamo a una rapida accelerazione del declino cognitivo preesistente, che porta alla malattia di Alzheimer.

    Recentemente sono emersi grandi insiemi di dati che confermano le nostre osservazioni e indicano che milioni di persone sono colpite dagli effetti neurologici negativi dei vaccini. Questi set di dati sono riepilogati nell'articolo e meritano sicuramente di essere letti.

    Dopo che Joe Biden è diventato presidente, le sue capacità cognitive sono diminuite rapidamente, portando molti a dire che non era più lo stesso uomo che aveva assunto la presidenza quattro anni fa. Poiché questo peggioramento si è verificato in concomitanza con la sua vaccinazione, il Midwestern Doctor ha raccolto le informazioni mediche rilevanti sul suo caso per valutare se esiste effettivamente una connessione tra i due casi.

    Molti altri importanti democratici hanno subito danni significativi da vaccino, compreso l’8% dei senatori democratici. Ciascuna delle sue lesioni cerebrali (3 ictus ed encefalite) e la loro connessione alle vaccinazioni sono discusse nel post. Si concentra in particolare sul caso di Dianne Feinstein perché, come Biden, aveva un deterioramento cognitivo preesistente che progredì rapidamente dopo l’uscita dei vaccini COVID (che ha imposto all’America) e, invece di ammetterlo, ha fatto tutto quello che voleva. avrebbe potuto nasconderlo fino alla morte.

    Ciò si basa però sul presupposto che a Biden e ad altri politici siano stati iniettati i veri preparati di mRNA, negli Stati Uniti probabilmente quelli particolarmente dannosi di Moderna”.

    https://tkp.at/2024/07/02/midwestern-doctor-ist-joe-bidens-gehirn-durch-den-impfstoff-geschaedigt/

  4. “Hulscher et al. trovare 678 studi, di cui 44 rimasti che soddisfano i requisiti di qualità. I 44 studi hanno riportato i risultati di 325 autopsie. I deceduti hanno in media 70,4 anni, la maggioranza sono uomini (186 su 325), la maggioranza con brodo vaccinale BNT162b2/Comirnaty di Pfizer/Biontech (41%) o Sinovacs (37%), un po' meno frequentemente con AstraZenecas ( 13%) o Modernas (7%) sono stati portati dietro l’angolo. Nella maggior parte dei casi, la malattia che li ha uccisi rientra nella classe delle malattie cardiovascolari (di solito qualcosa che ha a che fare con il cuore) (53%). Seguono le malattie del sangue (17%), delle vie respiratorie (9%), le malattie multiorgano (7%), le malattie neurologiche (4%) e le malattie del sistema immunitario (3%).

    Questa distribuzione corrisponde alle innumerevoli segnalazioni che ci sono ora sulle gravi malattie causate dalle iniezioni di COVID-19. Abbiamo esaminato 160 studi e descritto 53 malattie che, come è stato scientificamente dimostrato, si verificano dopo l'iniezione di COVID-19. Se vuoi saperne di più, puoi farlo qui.”

    https://sciencefiles.org/2024/07/01/gekauft-von-pharmafia-covid-19-impfungen-toeten-fachjournale-unterdruecken-die-belege/

  5. “I bambini sono sempre stati più a rischio di influenza che di coronavirus, anzi per niente. Ciò vale anche per i tipi di coronavirus tanto pubblicizzati negli ultimi quattro anni. La chiusura delle scuole a causa del Corona è quindi altrettanto inutile e inutile quanto tutti i tipi di vaccinazioni. Tuttavia i preparati genetici di mRNA sono stati rilasciati anche per bambini dai 6 mesi in su e, scandalosamente, sono ancora inclusi nelle raccomandazioni di vaccinazione dei nostri bambini.

    Uno studio approfondito condotto da scienziati pediatrici ha confermato che il devastante aumento dell’insufficienza cardiaca nei bambini è causato dalle iniezioni di mRNA di Covid. Lo studio sottoposto a revisione paritaria, intitolato “Il ruolo centrale delle cellule killer naturali nella mediazione della miocardite acuta dopo la vaccinazione con mRNA COVID-19”, pubblicato sulla prestigiosa rivista Med, è stato condotto da scienziati dell’Università di Hong Kong.
    L'equipe guidata dal Dott. “Hing Wai Tsang, Dipartimento di Pediatria e Medicina dell’Adolescenza, ha trovato prove che l’attivazione delle cellule natural killer (cellule NK) mediante iniezioni di mRNA di Covid causa la patogenesi della miocardite acuta”.

    https://tkp.at/2024/07/03/studie-zeigt-ursache-fuer-herzschaeden-bei-kindern-durch-mrna-impfung/

  6. “Il prof. Stefan Hockertz scrive a riguardo sul suo canale Telegram:

    “Il 24.08.21 agosto XNUMX, il regime tedesco sapeva chiaramente che l’aggiunta di mRNA era inefficace. E hanno continuato ad applicarlo brutalmente. Si tratta del reato di truffa continuata con colpa particolarmente grave

    E quando sento ancora e ancora questo suonatore di organo, la “vaccinazione” avrebbe salvato la vita a milioni di persone. Come mai? Senza ridurre la carica virale? Questo è semplicemente impossibile. Eccolo finalmente nero su bianco dal regime, se non credete a noi scienziati seri."
    TKP ha anche riferito di uno studio del rinomato gruppo di ricerca clinica dell'Università di Oxford il 25 agosto 2021. Dallo studio è emerso che le persone vaccinate con la variante Delta avevano nelle narici una carica di virus COVID-251 19 volte maggiore rispetto alle varianti precedenti. È stato inoltre dimostrato che l'infettività dura più a lungo, vale a dire fino a 33 giorni.

    Questi sono solo due dei rapporti pubblicati dal TKP dopo poco più di un anno trascorso su questioni di epidemiologia e vaccinazione. Gli esperti di RKI, AGES, Swissmedic, ECDC e di tutte le altre autorità sanitarie che si occupano della questione da decenni e dispongono di uno staff numeroso sarebbero dovuti giungere alle stesse conclusioni molto prima.

    E la politica avrebbe dovuto agire secondo i risultati della “scienza™”?

    Allora qual è stata la motivazione che ha portato a ignorare i fatti noti e a forzare la vaccinazione? Soldi delle tasse per le aziende farmaceutiche? Causare danni da vaccino e morti da vaccino? Naturalmente erano ben noti soprattutto gli enormi effetti nocivi dell'mRNA e dei prodotti vettoriali geneticamente modificati. A quanto pare la pandemia è stata progettata proprio per questo”.

    https://tkp.at/2024/07/13/rki-files-man-wusste-bescheid-ueber-fehlenden-schutz-der-impfung-gegen-infektion-und-uebertragung/

  7. A Tobias Ulbrich su Twitter:
    “Il testimone Redfield ha spiegato che il CDC dovrebbe mantenere segreti i propri dati sui rischi delle vaccinazioni modRNA fino al 2026. Anche lui da ex direttore non ritiene che sia una buona cosa perché fa esattamente il contrario di ciò che in realtà è necessario, cioè riconquistare la fiducia nelle istituzioni diffondendo informazioni in modo rapido e trasparente. Redfield potrebbe anche avere ragione, perché molti lettori dei documenti RKI erano contenti che molti dipendenti coraggiosi fornissero informazioni chiare su ciò che stava accadendo, ma il governo federale ha deciso di agire diversamente. Non era allora il problema dell'istituzione, ma della dipendenza dalle istruzioni basate sulle decisioni politiche prese.

    Ma alla fine la bomba esplode. Il testimone giurato ha spiegato che era noto che il vaccino modRNA non preveniva l'infezione, ma aveva solo un alto potenziale di effetti collaterali.

  8. Tobias Ulbrich su Twitter:
    "Quindi se un pubblico ministero in Germania esamina redazioni, giornalisti, politici, BioNTech, dipendenti PEI, RKI, Espertenrat ecc., troverà milioni di ripetizioni di informazioni false e fuorvianti, con un solo obiettivo in mente: la vendita di vaccini prodotti soprattutto da BioNTech.

    La cosa più imbarazzante oggi è che le redazioni dei media si aggrappano a tutte le false notizie che sono state riportate pubblicamente e adottano anche una posizione difensiva invece di dichiarare chiaramente cavallo e cavaliere cosa è successo e perché.

    Sta diventando sempre più chiaro che il più grande scandalo nella storia della medicina e un attacco alla salute umana a livello mondiale preferirebbero essere nascosto sotto il tappeto piuttosto che dover affrontare tutte le false affermazioni fattuali. “

  9. dal team Legi | 9 luglio 2024

    “Le persone “vaccinate” contro il Covid con iniezioni di mRNA hanno perso decenni di aspettativa di vita, mostra un nuovo studio peer-reviewed.

    Lo studio innovativo, pubblicato sulla prestigiosa rivista medica svizzera MDPI, ha mandato in delirio la comunità scientifica.

    Tuttavia, lo studio ha anche confermato gli avvertimenti dei maggiori esperti sugli effetti a lungo termine delle iniezioni di mRNA Covid.

    I ricercatori hanno scoperto che i vaccinati contro il Covid hanno subito una perdita “statisticamente significativa” dell’aspettativa di vita dopo due o più dosi.

    Dopo un'analisi dettagliata dello studio, la Fondazione McCullough conferma che coloro che hanno ricevuto due dosi del vaccino hanno perso il 37% della loro aspettativa di vita.

    La fondazione, fondata dall'eminente cardiologo americano Dr. Peter McCullough riferisce:

    “I soggetti vaccinati con due dosi hanno perso il 37% dell’aspettativa di vita rispetto alla popolazione non vaccinata durante il periodo di follow-up in esame”.

    Lo studio ha anche scoperto che le cosiddette vaccinazioni di richiamo sono del tutto “inefficaci”.

    Questa però non è una “teoria del complotto”.

    Questa conclusione è ora documentata nella letteratura sottoposta a revisione paritaria.

    Steve Kirsch, lo scienziato informatico ed esperto di dati del MIT che ha fondato la Vaccine Safety Research Foundation (VSRF), ha risposto allo studio esplosivo in una nuova intervista.

    Kirsch spiega cosa potrebbe significare questa tragica notizia per i giovani”.

    https://legitim.ch/italienische-studie-loest-massive-schockwelle-aus-die-lebenserwartung-von-covid-geimpften-geht-buchstaeblich-den-bach-runter-37-bei-zweifachimpfung/

  10. “Ora chiediti: perché tutte queste aziende dovrebbero sostenere un piano di chiusure? Perché WalMart, ad esempio, dovrebbe? Questo è ovvio. I lockdown rappresentano un intervento massiccio nel capitalismo competitivo. Rappresentano il miglior sussidio possibile per le grandi imprese, eliminando al contempo le piccole imprese indipendenti e mettendole in enorme svantaggio una volta aperte.

    In altre parole, si tratta di un raid industriale molto simile al fascismo tra le due guerre, una combinazione corporativa di grandi imprese e grande governo. Se poi si considera l’industria farmaceutica, si può vedere esattamente cosa è successo nel 2020, vale a dire il più grande trasferimento di ricchezza dalle piccole e medie imprese e dalla classe media ai ricchi industriali nella storia umana. “

    https://tkp.at/2024/07/14/die-planung-der-lockdowns-und-schliessungen-der-geschaefte-erfolgte-bereits-im-jahr-2007/

  11. “Il Paese del sud-est asiatico sta ora indagando sulle centinaia di migliaia di morti causate dai vaccini anti-Covid.

    La Camera dei rappresentanti filippina ha tenuto un’udienza il 28 maggio sui dati che suggeriscono che altri 290.000 filippini sono morti dal lancio del vaccino anti-Covid.

    “Il forte aumento dei decessi nel 2021 è iniziato a marzo, immediatamente dopo il lancio del vaccino”, ha affermato Sally Clark. “Con il lancio del vaccino, i decessi sono aumentati in tutte le fasce d’età vaccinate. Queste sono le nostre date di nascita. Dimostrano che abbiamo perso bambini ogni anno dall’inizio della pandemia. Il 2019 è stato il nostro ultimo anno di nascita normale”.

    https://uncutnews.ch/philippinische-regierung-berichtet-von-290-000-zusaetzlichen-todesfaellen-durch-covid-behandlungen/

Lascia un tuo commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato