Una piccola bomba nucleare sul Rheinmetall a Düsseldorf

distruggerebbe la più grande fabbrica di armamenti tedesca e il primo ministro Wüst non potrebbe più posare per la stampa con un passeggino.  

Se fosse sopravvissuto, sarebbe stato raffigurato dall'interno di un carro armato? Almeno si sta preparando e ha già pulito le maniglie delle porte sulla costa occidentale americana per fare pubblicità per contratti di difesa

 Sentiremo allora da Kiesewetter che l'esitazione a sganciare bombe su Mosca avrebbe provocato una guerra di aggressione russa? E Scholz annuncerà poi che ha consentito l'uso di armi tedesche solo per attacchi sul territorio russo e che non si trattava ancora di partecipazione alla guerra. E poi ricorderà a Merz il suo avvertimento di distruggere in tempo il ponte di Crimea per evitare un attacco russo.

Le classi medie, costantemente minacciate dal declino, temono che la loro classe stia crollando e credono di essere minacciate dalla classe inferiore, anche se il potere e la ricchezza sono continuamente concentrati nella classe superiore.

Wüst non ha queste preoccupazioni. Quando era ancora ministro dei trasporti, ha attribuito ai suoi subordinati il ​​disastro del ponte autostradale Sauerlandline, che ha dovuto essere demolito, seguendo l'esempio della CSU-Scheuer. E nella Renania Settentrionale-Vestfalia ci sono abbastanza posti nel consiglio di sorveglianza e nella direzione per il partito che attualmente non è al governo, in modo che non debba vivere la stessa situazione del suo collega Weil della Bassa Sassonia, dove la CDU, che non ricopre attualmente una carica governativa, non sta zitto e lo critica perché il suo segretario ha ricevuto uno stipendio molto alto a cui non aveva diritto in questa posizione di funzionario pubblico.

E Wüst va d'accordo con gli ipocriti verdi. La distribuzione dei post è buona. E con l’installazione “urgentemente necessaria” di turbine eoliche, la base può essere placata. E quando l’onda verde si sarà calmata, la FDP sarà nuovamente richiesta, ma se necessario, per responsabilità civica, servirà anche la SPD.

Per il momento, tuttavia, l’ideologia verde è ancora utile e adempie alla sua funzione di sostegno al mantenimento e all’espansione del potere. Proprio come i crociati volevano espandere il potere dell’Occidente verso l’Oriente con il pretesto religioso, l’Occidente con il pretesto religioso leadership degli Stati Uniti e della NATO, sta spingendo i suoi “valori” per raggiungere la sua espansione in Russia.

 Salvare il pianeta è la controparte politica e ideologica delle idee religiose di salvezza. La narrazione del popolo eletto e della terra promessa non può più essere accettata oggi e serve solo alle aspirazioni imperiali degli Stati Uniti. Ma salvare il pianeta dal cosiddetto cambiamento climatico provocato dall’uomo sta diventando sempre meno adatto come narrativa trasversale. I paesi del Sud lo riconoscono da tempo.

L’altro centro di potere, invece, che sta emergendo sotto l’egida dei BRICS, afferma di aspirare alla cosiddetta multipolarità: tanti Stati uguali che convivono pacificamente. Non esiste una narrazione ideologica riconoscibile che vada oltre questo. In molti di questi Paesi, però, l’Islam riesce ancora a mascherare le forti differenze sociali.

Questo mondo ci proteggerebbe dalle psicosi di massa? No, anche qui le cricche dominanti hanno riconosciuto nella psicosi da paura uno strumento per controllare le masse. La dichiarazione di pandemia è stata almeno concordata con la Cina e l’OMS ha svolto il ruolo di intermediario. Attualmente si parla nuovamente di guerra nucleare. Ma le manifestazioni dei contadini dimostrano che queste tattiche vengono sempre più percepite.

19 risposte a “Una piccola bomba nucleare sul Rheinmetall a Düsseldorf”

  1. Prof. S. Homburg il 07.06.24 giugno XNUMX su X (Twitter):
    ZDF sul riscaldamento globale 950-1250. La “piccola era glaciale” seguì successivamente fino al 1850, e da allora è diventata di nuovo più calda.

    Le persone si adattavano ai cambiamenti climatici. Oggi i politici stanno rovinando la nostra prosperità perché credono di poter controllare il clima.

    Chi teme gli sbalzi di temperatura dovrebbe dare un'occhiata alle lance di Schöninger nel museo vicino a Helmstedt. Erano usati dai cacciatori 300.000 anni fa. Da allora a oggi ci sono due ere glaciali in cui l’Europa era inabitabile. Dato che gli uomini non erano sedentari, non si accorsero nemmeno delle ere glaciali, ma anno dopo anno si spostarono più a sud mentre la nostra zona ghiacciava.

  2. “Secondo Faeser è importante che venga rafforzata la protezione civile. Il governo, ad esempio, vuole convertire le stazioni della metropolitana e i parcheggi sotterranei in rifugi antiaerei improvvisati e sviluppare nuovi sistemi di allarme.

    Potrebbe anche essere introdotto il razionamento alimentare e ci sono piani per scorte segrete di emergenza di cereali e alimenti non deperibili per nutrire la popolazione...

    Le misure di guerra includono anche il fatto che i cittadini di età superiore ai 18 anni possono essere costretti a lavorare. Inoltre, gli operatori sanitari possono essere chiamati sia per il servizio militare che per quello civile, anche quelli che non lavorano.

    Le aziende tedesche possono essere obbligate a convertire la loro produzione in attrezzature per la difesa. Gli ospedali saranno pronti ad accettare molti più pazienti di prima, scrive The Telegraph”.

    https://tkp.at/2024/06/08/deutschlands-kriegsvorbereitungen-frankreichs-beitrag/

  3. “Non passa mese senza che qualcuno si faccia avanti rendendosi conto che la guerra è inevitabile perché, ad esempio, gli Stati Uniti non possono più onorare i propri debiti. Sono sicuro che anche voi avete letto articoli del genere e forse ci avete pensato, perché la domanda su come una guerra potrebbe alleviare i propri debiti non ha una risposta così precisa da poter considerare la semplice affermazione come una prova.

    https://egon-w-kreutzer.de/ueberschuldung-krieg-als-ausweg

  4. 08.06.24/XNUMX/XNUMX il X:
    Il co-fondatore di Greenpeace, il Dott. Patrick Moore analizza il modello di business del cambiamento climatico provocato dall’uomo:

    “Ci sono tre cose che devi sapere per capire che tutta la questione della catastrofe climatica non è vera”.

    “Prima di tutto, non fa troppo caldo adesso. È uno dei periodi più freddi della storia della Terra”.

    “In secondo luogo, il livello di CO2 nell’atmosfera è più basso oggi di quanto lo sia stato nel corso della storia della Terra”.

    “E in terzo luogo, è necessario sapere da dove proviene tutta la CO2 che immettiamo nell’atmosfera. Come è finito nei combustibili fossili? Attraverso le piante che lo hanno estratto dall'atmosfera e dagli oceani. Il plancton nel mare, la vegetazione sulla terra, divennero carbone, petrolio e gas.
    Quindi stiamo semplicemente sostituendo l'anidride carbonica. Se non ci fosse abbastanza CO2 per le piante, moriremmo tutti anche noi. Stiamo ripristinando i livelli di CO2 a un livello molto migliore di quello in cui erano diminuiti. Noi siamo la vera salvezza della vita sulla terra”.

  5. Göring-Eckardt su X del 07.06.24 giugno XNUMX:
    Inoltre: il nostro Paese ha bisogno di lavoratori. Indipendentemente dal fatto che siano arrivati ​​da noi come rifugiati o siano stati reclutati come lavoratori qualificati. La nostra prosperità dipende anche dall’immigrazione.

  6. “Da quel momento, lo Stato si è sempre più ritirato dalla sua responsabilità sociale e ha lasciato molto all’impegno civico. Da allora esistono i “quattro Hartz”, i malati che sono costretti a percepire l'indennità di disoccupazione 2, hanno poche prospettive di trovare un lavoro che possa guadagnarsi da vivere e ora si definiscono “superflui”.

    https://www.manova.news/artikel/die-pfandflaschen-okonomie

  7. “Se pensi che sia possibile avere sistemi in cui gli esseri umani non distruggono la biosfera e non intraprendono guerre inutili mentre si sparano addosso armi da Armageddon, allora sei uno stupido bambino che non capisce come funziona il mondo reale.

    Quando queste cose accadono nella vostra società, significa che la vostra società è impazzita completamente. È circondata da pazzi ed è governata da pazzi.

    Quando così tante posizioni di consenso tradizionali non solo interpretano le posizioni morali più basilari e ovvie come giuste, ma anche completamente sbagliate, allora viviamo in una civiltà che è completamente impazzita.

    La nostra civiltà è pazza perché sono pazzi i sistemi che la governano, e devono renderci tutti pazzi per accettare quei sistemi.

    L’Impero ha bisogno del nostro consenso alla guerra senza sosta e al militarismo, quindi ci dice che queste cose sono normali e chiunque le metta in dubbio è malvagio e sospettoso.

    L’Impero ha bisogno del nostro consenso al continuo sfruttamento, all’ingiustizia, alla distruzione ambientale e allo sfruttamento attraverso il suo marchio di capitalismo globale.

    L’Impero ha bisogno del nostro consenso a una sorveglianza sempre maggiore, alla militarizzazione della polizia, alla censura di Internet e a una massiccia manipolazione psicologica per farci credere che chiunque si opponga sia un mostro paranoico”.

    https://uncutnews.ch/wenn-widerstand-gegen-voelkermord-bedeutet-ein-nazi-zu-sein/

  8. “Gli spazi sotterranei o all’interno degli edifici potrebbero già proteggere da alcuni dei possibili pericoli”.

    Un’altra possibilità sarebbero i cosiddetti “rifugi domestici”, ovvero cantine, stanze o ambienti sotterranei o all’interno di edifici.

    Per migliorare il livello di protezione vengono proposte su base volontaria misure come la schermatura delle pareti o la copertura temporanea di finestre e aperture negli scantinati da parte di persone senza formazione tecnica. Gli esperti raccomandano anche la “condivisione dei rifugi”, anche se “la maggioranza della popolazione potrebbe creare rifugi nei propri spazi”.

    L’obiettivo è “creare quante più zone di autoprotezione possibili, che ovviamente offrono una protezione significativamente inferiore in caso di attacco nucleare, biologico o chimico”.

    https://uncutnews.ch/deutschland-steuert-wieder-auf-krieg-mit-russland-zu-notfallplan-fuer-wirtschaft-gesellschaft-bewaffnete-lebensmittelvorraete-schutzraeume/

  9. “La battaglia di Borodino fu il culmine dello sconsiderato tentativo di Napoleone di conquistare la Russia e pose le basi per la sconfitta che seguì: le perdite francesi nella loro 'vittoria' a Borodino li lasciarono decimati e incapaci di completare la guerra che avevano iniziato. Napoleone e i suoi comandanti si rintanarono a Mosca per un po', ma con l'avvicinarsi dell'inverno si resero conto che stavano per affrontare la distruzione e decisero di tornare in Francia. Mancavano i rifornimenti per sostenersi in una zona di conflitto. La lunga e mortale ritirata da Mosca segnò il punto più basso della campagna per l'esercito francese. Invasero la Russia con 600.000 uomini e fuggirono con il 16% delle loro forze intatto. Perdere 500.000 soldati non è la ricetta per la vittoria”.

    https://uncutnews.ch/der-westen-entscheidet-sich-in-der-ukraine-und-in-china-fuer-die-borodino-strategie/

  10. “Fabian: Prima, prima di Corona, non avrebbero mai potuto licenziarmi per critiche aperte. Non c'è modo. Al giorno d'oggi non ne sono più così sicuro. Le attuali modifiche legislative sono preoccupanti e ricordano altri tempi. Sono leggi per mettere a tacere i critici delle politiche fallite e per privarli della loro esistenza economica. Abbiamo il caso molto dubbio di un responsabile della sicurezza sul lavoro impiegato. Non era del tutto d’accordo con il tema della “vaccinazione corona” e probabilmente era riluttante ad attuarla e faceva troppe domande. Poi è stato licenziato, nessuno ne parla, ma il fatto è che all'improvviso il collega critico se n'è andato da un giorno all'altro. Non so cosa gli sia successo.

    “Per essere onesti, devo dire che nei vigili del fuoco di Berlino la situazione è diventata tranquilla. Chi è favorevole alle misure non può più ignorare i numeri. Al giorno d'oggi nessuno nell'autorità vuole più parlarne davvero. Anche gli allarmisti all'improvviso dicono: non è stato affatto così. È stato tutto volontario e non abbiamo esercitato alcuna pressione. Nessuno vuole assumersene la responsabilità. Nessuno sta cercando di affrontare questo problema adesso. Si comportano come se le cose non fossero andate così. Ci si fa un'idea minima, anche se il paragone ovviamente è molto indietro, di come doveva essere nel 1946. All'improvviso non c'erano più nazisti. Oggi improvvisamente non ci sono più persone che dicono: “La vaccinazione protegge dalle infezioni e dalla trasmissione”. Dove sono tutti adesso nel 2024? Dove sono coloro che ora dovrebbero alzarsi e dire: abbiamo sbagliato? Avevamo torto. Non ne vedo nessuno."

    https://multipolar-magazin.de/artikel/keine-pandemie-in-unserer-wahrnehmung

  11. Gli anziani e i malati ricevevano le iniezioni e quindi non avevano alcuna possibilità di sopravvivere.
    Questo era il metodo dello slasher Dahmen.
    L’ultima volta che abbiamo visto un’intera nazione consegnata a un pazzo è stato ottant’anni fa.

  12. Rappresentante Craig Kelly:
    “Il brillante dottor Jeyanthi Kunadhasan testimonia davanti a una commissione del Senato australiano che nello studio clinico condotto dalla Pfizer ci sono stati più decessi nel gruppo vaccinato rispetto al gruppo placebo.

    Per la TGA concedere l'approvazione a un nuovo farmaco che ha avuto più decessi nel gruppo trattato rispetto al gruppo placebo è al di là di inconcepibile, è stato criminalmente negligente.

    E la loro scusa per farlo era l’affermazione che le morti nel gruppo vaccinato non erano correlate al vaccino – eppure molte di queste erano morti improvvise inspiegabili per le quali non è stata eseguita alcuna autopsia.

    Quindi la loro scusa, secondo cui le morti nel gruppo vaccinato non erano correlate al vaccino, è stata addotta senza alcuna prova – il che è stato anche penalmente negligente.

    E ora abbiamo decine di migliaia di morti in eccesso in Australia – esattamente ciò che i risultati del processo Pfizer suggerivano che sarebbe accaduto.

    Quindi va oltre la negligenza criminale: è un omicidio colposo di massa.

    E pensare che hanno costretto gli australiani a iniettarsi questa roba, ben sapendo che il processo Pfizer indicava che aumenta il rischio di morte.

    Lasciamo perdere la Commissione Reale, DOBBIAMO ANDARE DIRETTAMENTE A NORIMBERGA 2.0”

  13. “Il regime è solo un rappresentante dell’Occidente e agisce come un burattino. I comandanti ucraini non hanno potere decisionale, le loro azioni seguono semplicemente ordini provenienti dall’esterno, dai centri di comando di Bruxelles e Washington. È impossibile non incolpare la NATO per i profondi attacchi alla Russia, semplicemente perché l’Ucraina non agisce mai in modo indipendente. Tutte le azioni del regime di Kiev sono state preventivamente autorizzate dall'Alleanza Atlantica.

    Ma ora la NATO ha deciso di “consentire” questi attacchi – che, come già affermato, si verificano dal 2022. Il blocco occidentale ha deciso di accettare tranquillamente la propria parte di responsabilità per la morte dei bambini a Belgorod e Kursk. Nella narrazione mediatica rivolta all’opinione pubblica occidentale, ciò sembra che “la pazienza della NATO si sta esaurendo” – ma in realtà la NATO sta esaurendo le scorte di armi.

    L’Occidente ha intensificato il conflitto il più possibile. Ha oltrepassato ogni possibile linea rossa. Sono stati consegnati missili a lungo raggio, munizioni a grappolo e munizioni all'uranio impoverito - per non parlare nemmeno degli infiniti gruppi di commando che combattono sotto le spoglie di "mercenari". Nessuno di questi sforzi è stato abbastanza forte da consentire all’Ucraina di lanciare una “controffensiva”. Niente ha funzionato. Ora la NATO deve affrontare la decisione finale”.

    https://uncutnews.ch/militaerisch-kann-die-nato-nicht-eskalieren-also-eskaliert-man-rhetorisch/

  14. “Non esiste un movimento per la pace. I leader occidentali hanno addirittura trasformato gli attivisti pacifisti in traditori e li hanno inseriti nelle liste degli “agenti/folli russi”. Coloro che avvertono della catastrofe imminente vengono trascinati giù dagli aerei e i loro passaporti vengono confiscati. Gli scrittori che si esprimono contro il coinvolgimento dell'Occidente nel conflitto ucraino ricevono la visita dell'FBI. Il capo di stato maggiore dell'esercito francese afferma che il conflitto in Ucraina rende necessario controllare l'opinione pubblica attraverso la propaganda e dettare quali informazioni rendere disponibili al pubblico. In altre parole: per prevenire la resistenza alla guerra, le persone devono essere tenute all’oscuro.

    Con il suo atteggiamento egemonico, l’Occidente sta portando il mondo alla rovina. Come ha sottolineato il presidente serbo: “Il treno è partito e nessuno può fermarlo”.

    Nessuno dei leader occidentali sta cercando di impedire la guerra imminente. Non c’è alcuna discussione pubblica sulla guerra imminente, anche se tra quattro mesi ci saranno le elezioni presidenziali negli Stati Uniti”.

    https://uncutnews.ch/der-sich-ausweitende-krieg/

  15. ‼️”E qui potete vedere l'uomo pulito Kiesewetter che blatera del conflitto Ucraina/Russia e fa uscire il gatto dal sacco riguardo al vero interesse dei “valori occidentali” in questo conflitto‼️ Quindi, tra le altre cose, questo conflitto riguarda il litio, che è disponibile in grandi quantità in Ucraina ed è urgentemente necessario per la fragile conversione nell'ambito della “transizione energetica” di Habeck e dell'UE per produrre batterie per auto elettriche! E questo annuncio di Kiesewetter, generale della Bundeswehr, probabilmente sa esattamente di cosa tratta il conflitto Israele/Hamas! https://t.me/horst250936/3846 Vale a dire, installare un Grande Israele in tutto il Medio Oriente per accedere alle riserve di gas e petrolio nella Striscia di Gaza e in tutto il Medio Oriente! Per favore dai un'occhiata anche qui https://t.me/horst250936/3814 e nei link lì! Kiesewetter resiste alla ghiaia?

    Boschimo, “Tutto tranne Mainstram”

  16. Ernst Wolf, 20.06.24 giugno XNUMX:
    "Che coincidenza…
    Una settimana fa, #BlackRock ha riferito alle autorità di regolamentazione che la società stava aumentando la propria partecipazione in #Rheinmetall, diventando il maggiore azionista istituzionale della società di difesa.
    Immagine"

  17. "Vista la difficile situazione in Ucraina, è necessario un approccio più duro nei confronti della Russia, se necessario con i soldati tedeschi, ha detto Gabriel. “Non pensavo di doverlo dire: ma dovremo sconfiggere nuovamente la Russia come abbiamo fatto con l'Unione Sovietica durante la Guerra Fredda. "Putin deve rendersi conto di quanto siamo seri", ha detto il socialdemocratico a "stern", come ha riportato dettagliatamente "NTV".
    “Abbiamo bisogno di un segnale chiaro a Putin: ferma questa guerra – o te la porteremo noi”.

    https://fassadenkratzer.de/2024/06/21/kriegs-schreie-von-der-atlantikbrucke/

  18. Interrogato in un briefing con le agenzie di stampa russe sui risultati del vertice della NATO, il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha detto:

    “L’Alleanza del Nord Atlantico ha confermato ancora una volta chiaramente la sua essenza. È un'alleanza creata in un momento di confronto con l'obiettivo di mantenere quel confronto”.

    “Le tensioni stanno aumentando nel continente europeo”, ha aggiunto, spiegando che il Cremlino sta monitorando l’avvicinamento delle infrastrutture militari della NATO.

    “Vediamo la decisione della NATO di istituire fiduciari separati nelle città del Mar Nero, la creazione di ulteriori strutture in Europa, e vediamo che le infrastrutture militari della NATO si avvicinano costantemente e gradualmente ai nostri confini”, ha detto Peskov.

    “Questo ci costringe ad analizzare attentamente le decisioni prese nel dibattito”.

    “Questa è una minaccia molto seria alla sicurezza nazionale del nostro Paese. “Tutto ciò ci impone di intraprendere un’azione ponderata, coordinata ed efficace per scoraggiare e contrastare la NATO”.

    La Russia pianifica una “risposta militare”

    Il vice ministro degli Esteri russo Sergei Ryabkov ha detto che Mosca aveva previsto l'azione missilistica statunitense-tedesca, che secondo lui mirava a intimidire la Russia e a destabilizzare ulteriormente la sicurezza regionale e le relazioni strategiche.

    "Il lavoro necessario per preparare contromisure compensative da parte degli organi statali russi competenti è iniziato molto prima e viene portato avanti sistematicamente", ha detto Ryabkov in una dichiarazione pubblicata sul sito web del suo ministero.

    "Senza nervi, senza emozioni, svilupperemo una risposta prevalentemente militare a questo nuovo gioco", ha detto Ryabkov, secondo l'agenzia di stampa Interfax.

    https://uncutnews.ch/ein-grosser-europaeischer-konflikt-steht-bevor-die-usa-stationieren-sm-6-tomahawk-und-andere-ueberschallwaffen-mit-einer-reichweite-von-2-500-km-in-deutschland/

Lascia un tuo commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato