Pensiero laterale 234- Bochum

Intervento al Dott. Piazza Ruer il 25.05.24, XNUMX maggio

Sarei felice di parlare oggi alla Dr. Ruer Square. Dott. Ruer, che era ebreo, fu sindaco di questa città nel 1933 e fu portato a morte dai nazisti. Attraverso questa denominazione sperimenta una piccola riabilitazione.

Mi occupo di lesioni da vaccino ogni giorno nella mia pratica. Il termine danno da vaccino in realtà non è appropriato perché le iniezioni di Covid non erano vaccinazioni. È stato iniettato un liquido altamente tossico.

  • A volte le persone muoiono mentre tornano a casa,
  • alcuni hanno avuto convulsioni subito dopo l'iniezione,
  • ed altri sono caduti durante l'esercizio fisico perché il loro cuore si è fermato. Ancora oggi sentiamo parlare di questi casi e nessuno sa se gli effetti dei veleni cesseranno nel corso della nostra vita. In ogni caso la durata è limitata, più limitata che senza iniezione.  

Molte persone soffrono di un prurito lancinante. Molti hanno subito danni agli organi e sono magri. Sono aumentati gli infarti e gli ictus.  

  • Sfortunatamente, i casi di cancro stanno diventando sempre più comuni. Si tratta spesso di tipi rari di cancro che prima erano poco conosciuti. Poiché i medici non hanno esperienza sulla causa della malattia, la diagnosi viene ritardata e questo governo sta facendo di tutto per renderla più difficile. Hanno inventato la sindrome post-Covid. Si tratta infatti della sindrome post-vac, cioè del danno che si verifica dopo le iniezioni

Il fatto che le persone vaccinate ora abbiano costantemente il raffreddore è il meno.

  • Ma si verificano danni permanenti agli organi, danni al cervello, non solo trombosi delle vene cerebrali, ma anche perdita di memoria, la cosiddetta nebbia cerebrale, infarti e ictus,
  • il pancreas nei bambini è danneggiato. Non guarirai mai più.
  • La proteina “spike” della tossina si deposita nel cuore di molte persone. Ad un certo punto cadono improvvisamente e inaspettatamente. A volte si possono salvare, in molti casi muoiono.  

Le tossine si accumulano anche negli organi sessuali sia degli uomini che delle donne. Il tasso di natalità è diminuito drasticamente.

  • Come sono state ingannate le giovani coppie qui che volevano avere figli?
  • Come sono stati privati ​​dei loro ultimi anni di vita gli anziani che avevano ricevuto le iniezioni con il pretesto di cure e che ora erano sul punto di morire?

E il governo che ha dato il via a tutto questo è ancora al timone. Queste persone appartenevano al tribunale e sono state condannate all'ergastolo seguite da detenzione preventiva. Questo è quello che immaginavo per il cosiddetto Ministro della Sanità e altri.

  • Invece le vittime della vaccinazione devono fare causa per il riconoscimento e vengono allontanate.
  • E in tutta la Renania Settentrionale-Vestfalia si svolgono ancora processi sulle mascherine. Wüst non ne ha mai abbastanza e vuole dimostrare quanto sia un cane duro; allo stesso tempo può essere rappresentato mentre spinge il passeggino; Gli organi di stampa come la WAZ amano riferire sulla fattoria. Il Ministro degli Interni Reul viene presentato più volte su come sta agendo contro i molestatori di bambini e al Carnevale di Aquisgrana la festa popolare viene utilizzata per la propaganda governativa; Le chiacchiere sul clima fungono da musica di sottofondo e tengono le persone sulle spine

Wüst fa eseguire processi in maschera a tutti i pubblici ministeri del Nord Reno-Westfalia; si tratta dell'autorità del governo, il fatto di poter esigere la sottomissione a un regolamento insensato dimostra la forza del governo per queste persone. E coloro che non si conformano non saranno promossi, non riceveranno sussidi, saranno licenziati, interdetti dallo spettacolo o trascinati in tribunale.

L’intera Renania Settentrionale-Vestfalia è ricoperta di cause legali, non a causa di crimini, ma a causa della resistenza alle mascherine.

  • Le cause legali non aumentano solo a Düsseldorf, Mühlheim, Essen, Bochum, Hamm, Dortmund, Iserlohn, Herford, Bielefeld e Colonia.
  • In alcuni casi la procura si dà troppo da fare e si limita a emettere ordinanze di punizione. Tuttavia, spesso il processo penale viene avviato immediatamente. La Cancelleria di Stato del Primo Ministro coordina il procedimento giudiziario e lo controlla utilizzando trucchi procedurali.

E queste persone che hanno causato questo danno indicibile sono ancora al governo. Dovrebbero effettivamente rispondere in tribunale, invece le vittime delle iniezioni devono lottare per un risarcimento. Vengono respinti bruscamente e perfino derisi. Il colpevole è l'intera classe politica, non solo gli alti funzionari politici, ma anche i capi delle autorità e i caporedattori.

Ma i medici che si prendevano cura dei loro pazienti vengono trascinati in tribunale e affrontano un trattamento degradante:

  • Il medico Heinrich Habig venne inizialmente condotto in aula ammanettato
  • e a Chemnitz c'è il dottore Dr. Witzschel in tribunale e deve indossare braccialetti alla caviglia. Qualcosa del genere si faceva nel Medioevo, ma non occorre andare così indietro: 80 anni fa c'era un certo signor Freisler; Questo giudice fece sfilare vestiti di stracci gli accusati di resistenza al regime nazista per umiliarli ulteriormente.

Avremmo bisogno di una rivalutazione come dopo la seconda guerra mondiale, ma questa volta dovrebbe essere più approfondita. Adenauer ha impiegato Globke, l'autore delle leggi razziali naziste, mentre il segretario di Stato e la Merkel hanno utilizzato il presidente dell'RKI Wieler per la sua campagna Corona. I tribunali dovrebbero determinare quanta colpa hanno queste persone per i crimini mostruosi. Il verdetto politico è stato pronunciato da tempo.

L'alleanza contro la destra vuole manifestare qui sabato prossimo con persone come queste.

  • Ragazzi, non vi rendete conto di quanto subite abusi? Vuoi manifestare insieme agli amici del popolo genocida in Palestina? Con le persone che consegnano armi ovunque e vogliono armare la Germania e prepararla alla guerra?
  • Se siete completamente ignari della storia, non sapete che anche i nazisti presumibilmente hanno risposto al fuoco e ora i neonazisti berlinesi della coalizione del semaforo stanno giocando allo stesso gioco.
  • Non andare alla manifestazione del governo, unisciti a noi.
RKI non redatto

Norbert Haring:

19 risposte a “Pensiero laterale 234- Bochum”

  1. Ernest Wolff:
    “La tendenza del nostro tempo: essere contro la destra e non riconoscere che il nuovo fascismo si presenta con le vesti di sinistra e i colori dell’arcobaleno”.

    citato da “Resistenza democratica” n.: 175

  2. https://tkp.at/2024/05/26/top-golfer-grayson-murray-stirbt-ploetzlich-im-alter-von-30-jahren/

    “Ci sono chiare somiglianze con la morte di molti altri atleti e altri giovani avvenuta “improvvisamente e inaspettatamente” a partire dal 2021/2022 circa. Proprio di recente abbiamo avuto il caso di due banchieri, 25 e 35 anni, che sono stati vaccinati nell’esercito americano.

    Quando nel 2021 è stato riconosciuto e discusso l’aumento dei danni cardiaci a seguito della vaccinazione, l’OMS e le autorità sanitarie hanno affermato che i danni e le lesioni erano facilmente curabili. I cardiologi come il Dott. Peter McCullough, Dott. Aseem Malhotra e patologi come il Dr. Arne Burkhardt e il Dott. Walter Lang fece notare allora che le cicatrici sul cuore semplicemente non scompaiono e possono portare a questo tipo di morte. Le proteine ​​Spike sono state trovate nel tessuto cardiaco di persone decedute durante le autopsie, anche molto tempo dopo l'ultima vaccinazione.

    Il continuo calo dell’aspettativa di vita media, soprattutto nei paesi con alti tassi di vaccinazione, è un’ulteriore prova del danno in corso causato dalla campagna di vaccinazione dell’OMS e dell’UE”.

  3. “L’arcivescovo Viganò, il critico più duro all’interno della Chiesa cattolica romana, parla nel suo sermone di Pentecoste delle seduzioni mondane del Vaticano.

    Non ci sono molte voci dissidenti all’interno della Chiesa cattolica per quanto riguarda l’agenda dominante. Ciò è probabilmente dovuto anche al fatto che il Vaticano ha concluso un patto per un “capitalismo inclusivo” con le “potenze secolari”, il grande capitale occidentale, nel dicembre 2020”.

    https://tkp.at/2024/05/27/pfingstpredigt-von-erzbischof-vigano-freimaurer-und-falsche-hirten/

  4. https://tkp.at/2024/05/28/sieben-vorhersagen-fuer-die-naechste-pandemie/

    Le sette previsioni “ufficiali” di Knightley:

    – Non verrà attivato prima delle grandi elezioni di quest’anno perché vogliono nuovi volti politici non contaminati dal Covid.
    – Probabilmente sarà l’influenza aviaria o un’altra malattia respiratoria che si manifesta in inverno a interrompere nuovamente la stagione influenzale vera e propria
    – La malattia scelta si inserirà in uno o più programmi preesistenti – con un impatto sul cibo o con una connessione forzata al “cambiamento climatico”, o entrambi
    – Si muoveranno più velocemente e produrranno “vaccini” entro 100 giorni per impedire alle persone di vedere oltre l’inganno come hanno fatto con Covid.
    – Cercheranno di evitare i blocchi, ma li useranno come una minaccia per far rispettare i requisiti di vaccinazione in modo più rigoroso
    – Reprimeranno il “falso e la disinformazione” prima di lanciare la nuova narrazione.
    – La prossima pandemia avrà un aspetto multipolare per stabilire un falso binario”.

  5. “Sulla base dell’eccesso di mortalità di 2021, 2022 e 2023 casi calcolati nella contea di King per il 75, 111 e 147, gli autori calcolano l’entità della morte per arresto cardiaco a livello statunitense causata da mo(r)d-RNA COVID -19 colpi sono stati provocati e stanno arrivando

    10.990 morti in eccesso per arresto cardiaco nel 2021;
    16.280 morti in eccesso per arresto cardiaco nel 2022;
    21.970 morti in eccesso per arresto cardiaco nel 2023;

    Abbiamo replicato il metodo degli autori con i dati della Germania e siamo arrivati ​​a circa 9.500 decessi in eccesso causati da arresto cardiaco dopo l'iniezione di mo(r)d-RNA per COVID-2021 nel 2022, 2023 e 19:

    2.072 morti in eccesso in Germania per arresto cardiaco nel 2021;
    3.180 morti in eccesso in Germania per arresto cardiaco nel 2022;
    4.154 morti in eccesso in Germania per arresto cardiaco nel 2023;

    Le stesse persone che possono infuriarsi per giorni su canzoni che considerano razziste non possono aprire la bocca di fronte ai tanti morti lasciati dall’intervento medico che distribuiscono, promuovono e spesso impongono.

    È necessario ridefinire il disprezzo in questo contesto”.

    https://sciencefiles.org/2024/05/29/rund-9-500-ueberschusstote-durch-herzstillstand-als-ergebnis-der-mord-rna-covid-19-shots-in-deutschland/

  6. “È noto che le vaccinazioni ripetute contro il Covid-19 possono avere gravi effetti collaterali. Questi includono aumento dei tassi di mortalità, aumento dei tassi di infezione, tumori aggressivi, infertilità, aborti spontanei, paralisi, malattie autoimmuni della tiroide, forti mal di testa e convulsioni. Contengono anche un’alta concentrazione di impurità del DNA che possono avere effetti mutageni e modificare permanentemente il DNA dei vaccinati e della loro prole”.

    https://uncutnews.ch/studie-zeigt-drastischen-anstieg-der-todesfaelle-nach-covid-impfung-um-1-236/

  7. "Il fatto che non ci siano prove che le miscele spray COVID-19 proteggano dall'infezione e dalla trasmissione di SARS-CoV-2 si riflette anche nel protocollo del 30 dicembre 2020: l'obbligo della maschera deve essere mantenuto, si legge ancora, perché esiste ancora il rischio di trasmissione, anche dopo la vaccinazione.

    Dopo l’inizio dell’esperimento di vaccinazione di massa, la squadra di crisi ha ricevuto le prime notizie irritanti, ad esempio secondo cui le persone vaccinate erano risultate positive al SARS-CoV-2”.

    https://sciencefiles.org/2024/05/30/covid-19-impfzwang-betrug-von-anfang-an-die-krisenstabprotokolle-des-robert-koch-instituts/

  8. “In questo breve thread, tuttavia, abbiamo diverse intuizioni chiave da parte di medici e altri su come i coaguli crescono segretamente prima di uccidere le loro ignare vittime.

    Innanzitutto il radiologo Dott. Phillip Triantos parla con Daniel Horowitz, redattore senior di The Blaze, immagini ecografiche di quelli che crede siano i coaguli fibrosi bianchi che si formano nei vasi sanguigni delle persone "vaccinate" con COVID (ancora in vita).

    Il primo trio di immagini ecografiche presentate da Triantos mostra un uomo che è stato "geneticamente vaccinato tre volte" e che ha sviluppato quello che Triantos ritiene essere uno dei coaguli fibrosi bianchi. Il radiologo osserva che all'uomo è stata fatta l'iniezione nel 2022 e che nel 2024 il coagulo "è diventato un po' più grande... [e] un po' più lungo". Egli nota che il coagulo cresceva “tranquillamente” nel lume (la cavità di un vaso sanguigno).

    Successivamente, Triantos mostra un altro paziente che ha un “lungo coagulo filiforme” in uno dei suoi vasi sanguigni”.

    https://uncutnews.ch/lumen-streamers-gummiartige-gerinnsel-und-das-phaenomen-des-ploetzlichen-todes/

  9. “Il risveglio ha colpito tutti i partiti del sistema liberale di sinistra e soprattutto anche la CDU e in parte anche la CSU e la FDP. Quei partiti hanno semplicemente capito che il wokismo fa parte dell'esercizio del potere odierno tanto quanto lo era la fede cristiana nel Medioevo. Ed eccoci qui.
    Il costrutto “estremista di destra (sicuro)”

    Quando si tratta di marce o azioni contro la destra, non viene mai chiarito cosa si intenda per estremista di destra o di destra.

    I sentimenti possono determinarlo in ogni caso: dici "destra" ma intendi "estremista di destra" e pensi "nazista".

    Questa vaghezza del nome è tipica del wokismo. Alla deduzione si sostituisce l'associazione: non conta più che qualcosa sia coerente, ma ciò che conta è il sentimento che sembra essere associato a un concetto. Secondo l'Ufficio per la tutela della Costituzione, nel caso del deputato dell'AfD Björn Höcke attraverso lo stile del linguaggio entra in gioco una posizione estremista. La critica di Höcke all'insufficienza dello Stato di diritto dimostra all'Ufficio per la tutela della Costituzione che egli vuole abolire lo Stato di diritto. Nel caso dell’AfD, una “campagna pubblica” del partito mirava a dipingere le misure statali come illegittime e a legittimare la resistenza pubblica.

    Chiunque rimproveri i politici al potere di non rendere giustizia ai principi democratici viene sospettato di voler gettare a mare questi principi (nius.de).

    Questo si riferisce alla Turingia; In Sassonia-Anhalt la critica alle condizioni antidemocratiche viene reinterpretata anche come critica alla democrazia. E in Sassonia, la critica del partito alle misure Corona è vista come “agitazione contro l’ordine politico fondamentale” perché le istituzioni statali e i loro rappresentanti sono stati “ripetutamente diffamati pubblicamente e disprezzati”. Con questa assurda illogicità anche Sahra Wagenknecht dovrebbe essere considerata un'estremista di destra perché ha descritto il semaforo come il governo più stupido d'Europa - anche se in modo educato.

    Le ragioni addotte dalle autorità statali per la tutela della costituzione sono accomunate dal fatto che non fanno distinzione tra la critica alle istituzioni statali, ai rappresentanti di queste istituzioni e allo stesso sistema democratico. Tuttavia, la separazione tra governo e Stato è uno dei fondamenti dello Stato costituzionale (nius.de).

    La posizione anticostituzionale dell'AfD è una menzogna: l'AfD era ed è in realtà un partito del tutto normale dello spettro conservatore - lo nota anche Richard David Precht. Anche in secondo grado l'Ufficio per la tutela della Costituzione non ha dovuto fornire alcuna prova delle sue affermazioni scandalose - quindi anche questo è stato un evento meramente politico e incompatibile con lo Stato di diritto.

    Il compito principale dell’Ufficio per la Tutela della Costituzione sembra ora essere quello di perseguitare i cittadini critici utilizzando accuse immaginarie inventate come “delegittimazione dello Stato”. Nessun individuo può delegittimare lo Stato, solo il governo e i suoi istituti e autorità possono delegittimare se stessi violando la Legge fondamentale e la volontà dei cittadini. Inoltre, deridere è un diritto di ogni cittadino, dal punto di vista costituzionale. In realtà, il linguaggio della legge deve essere preciso e inequivocabile.

    Secondo la sua stessa dichiarazione, l'Ufficio federale per la protezione della Costituzione ha il compito di combattere l'estremismo (sic!) e il terrorismo e di contribuire alla sicurezza e alla convivenza pacifica di tutti i cittadini in Germania. Invita: “Sostienici e contattaci in modo confidenziale se […] osservi che le persone nel tuo ambiente si stanno radicalizzando”. C'è un aperto appello al vizio tedesco della denuncia. Ulrike Guérot ha più volte avvertito che la denuncia potrebbe diventare un dovere civico.

    In generale, il termine "estremista di destra" è stato bruciato dai vari abusi - in relazione ad entrambe le parti della parola. Anche l’estremismo di sinistra è soggetto ad abusi, poiché in tutta serietà i gruppi antifa violenti sono ufficialmente classificati come “estremisti di sinistra” a causa del loro vocabolario volgare e anticapitalista. “Ma sono gruppi terroristici combattenti di neo-destra che spesso agiscono nell’interesse del governo e sono quindi raramente perseguiti dalla polizia e perseguiti legalmente”.

    https://tkp.at/2024/05/31/menschenrechte-statt-rechte-menschen-teil-iii-ein-verein-erklaert-sich/

  10. “Quando i controllori ufficiali sui dati statistici li trasformano in artefatti, creano riferimenti mutevoli, inventano metodi di calcolo ad hoc per oscurare o minimizzare le conclusioni ovvie dai dati, allora diventa chiaro che le conclusioni che devono essere tratte sono politicamente indesiderabili e tabù. Il governo dietro le quinte conosce la situazione e le sue cause. Le statistiche sui nati vivi rivelano un brusco calo delle nascite per il 2022, che peggiorerà nei primi mesi dell’anno successivo”.

    https://tkp.at/2024/01/09/verstorben-nicht-geboren-die-statistik-verdorben-teil-i-professionelle-datenverschleierung/

  11. “Un nuovo virus non è una novità

    Fields Virology è considerata una delle opere di riferimento definitive nel campo della virologia, coprendo la biologia dei virus nonché la replicazione e gli aspetti medici di alcune famiglie di virus. Scritto da Masters e Perlman, il capitolo 28 del volume 1 di questo libro fornisce alcuni spunti affascinanti sulla nostra conoscenza dei coronavirus che si ritiene possano infettare gli esseri umani, tra cui:

    HCoV-NL63 e HCoV-HKU1 sono stati scoperti solo di recente, in epoca post-SARS (2002), sebbene entrambi i virus siano diffusi in tutto il mondo e circolino da molto tempo.

    Quattro coronavirus conosciuti – HCoV-OC43, HCoV-229E, HCoV-NL63 e HCoV-HKU1 – sono endemici nelle popolazioni umane. Si ritiene che i primi due virus causino fino al 30% di tutte le infezioni del tratto respiratorio superiore.

    HCoV-NL63 e HCoV-HKU1 sono presenti in tutto il mondo e causano fino al 10% di tutte le infezioni del tratto respiratorio.

    I primi rapporti successivi alla “scoperta” dell’HCoV-NL63 suggerivano che l’HCoV-NL63 fosse associato a gravi malattie respiratorie; tuttavia, successivi studi basati sulla popolazione hanno dimostrato che la maggior parte dei pazienti ha sviluppato una malattia lieve, simile a quella infettata da HCoV-229E o HCoV-OC43.

    Il coronavirus HECV-4408 è stato rilevato per la prima volta in Germania nel 1988 ed è associato a diarrea acuta nell’uomo; è (probabilmente) correlato ai coronavirus bovini. Tuttavia, la letteratura su questo virus è estremamente scarsa e non sembra esserci alcun interesse di ricerca attivo su questo virus.

    Questi fatti, noti fino al 2019, vengono ora fortunatamente rimossi dall’ombelico della pandemia da Neil ed Engler.

    Si nota quindi:

    “Tuttavia, quando si tratta dell’origine della SARS-CoV-2, ci troviamo di fronte a una scelta tra due storie concorrenti: o è stato il prodotto di una fuga di notizie in laboratorio, oppure è nato attraverso la trasmissione zoonotica dagli animali all’uomo, e in in entrambi i casi ciò si è verificato brevemente prima della sua prima scoperta. La terza possibilità – un’endemia già esistente – viene raramente discussa. Un’analogia con questa situazione potrebbe essere quella di accendere il telescopio Hubble ad alta risoluzione e dichiarare che gli esopianeti appena scoperti (pianeti in orbita attorno a stelle diverse dal nostro Sole) si sono formati appena prima dell’accensione del telescopio, invece di presumere che siano stati lì da eoni.”

    Se si leggono i verbali interni della RKI che sono stati citati in giudizio, troviamo pienamente confermata la terza possibilità. Sappiamo anche dai documenti trapelati dal Ministero della Sanità israeliano che “le maschere erano ritenute necessarie per ragioni educative e psicologiche”. Certo, le maschere erano il promemoria visibile e costante che abbiamo una pandemia.

    Al termine della loro brillante e dettagliata analisi, Neil ed Engler traggono le seguenti conclusioni:

    Il virus diventato noto come SARS-CoV-2 non sembra essere così nuovo se visto da diverse prospettive. Le affermazioni secondo cui qualcosa di nuovo è emerso nel 2019, attraverso o meno esperimenti di guadagno di funzione, sembrano essere infondate.

    Innanzitutto, sembra essere solo un altro coronavirus, con almeno altri otto virus simili scoperti dagli anni ’1980. Inoltre, la letalità dell'ultima aggiunta alla collezione sembra seguire una traiettoria simile a quella degli altri: essendo sopravvalutata poco dopo la scoperta, per poi essere declassata in seguito. L’attribuzione della letalità ai virus soffre dell’errore della causa unica: si presuppone che la presenza del virus sia sufficiente a spiegare la morte e la malattia indipendentemente dalle comorbilità e dai trattamenti medici utilizzati (o non utilizzati). Anche le caratteristiche cliniche delle malattie legate al SARS-CoV-2 sembrano differire poco da quelle degli altri coronavirus e degli altri virus, che comunque spesso si presentano come coinfezioni.

    In secondo luogo, a un esame più attento, le tanto pubblicizzate caratteristiche strutturali “speciali” della SARS-CoV-2 non sembrano poi così insolite. Caratteristiche simili sono state riscontrate anche in altri virus apparentemente poco appariscenti. Anche gli inserti gp120 dell’HIV potrebbero provenire da qualsiasi luogo in cui questa sequenza sia presente in natura e nell’uomo.

    In terzo luogo, la complessità della relazione tra genotipo e fenotipo è troppo grande e troppo poco conosciuta perché la patogenicità dei virus possa mai essere raggiunta in modo affidabile attraverso un’ingegneria mirata. A causa della “maledizione della dimensionalità”, solo la scala temporale dell’evoluzione naturale potrebbe fornire il tempo e lo spazio necessari per questo. Una revisione dei cosiddetti esperimenti di guadagno e perdita di funzione non suggerisce che siano stati compiuti molti progressi pratici e/o rilevanti nel superare questo ostacolo insormontabile.

    In quarto luogo, non si può escludere che la SARS-CoV-2 sia endemica da molto tempo – ma finora inosservata – in diversi serbatoi animali in tempi diversi. I limiti intrinseci dell'affidabilità delle analisi filogenetiche e dei test anticorpali fanno sì che, per dirla con le parole di Popper, abbiamo un'ipotesi non dimostrabile che il virus o le sue varianti fossero endemiche e lo siano state per un periodo di tempo sconosciuto.

    In quinto luogo, sembra che la creazione di cloni utilizzando materiale genetico sia stata ed sia una pratica comune in tutto il mondo da qualche tempo. Considerato quanto sopra, la creazione e la proliferazione di tali cloni sembra essere una spiegazione molto più probabile per la rapida diffusione di una particolare sequenza nel mondo rispetto alla diffusione naturale di un nuovo agente patogeno da una classe di virus noti per essere altamente mutabili.

    Considerato quanto sopra, suggeriamo che il “guadagno di funzione” debba essere definito “rivendicazione di funzione”.

    Ci restano quindi quattro ipotesi concorrenti che potrebbero spiegare il “segnale” virale: (i) una zoonosi endemica preesistente; (ii) un atto zoonotico naturale che ha dato origine al virus spontaneamente al momento giusto e nel posto giusto a Wuhan; (iii) una perdita di laboratorio con guadagno di funzione; o (iv) la diffusione (deliberata?) di cloni non infettivi che genera un segnale virale globale. Considerati i risultati della nostra analisi, riteniamo che le prove virologiche ed epidemiologiche disponibili non supportino sufficientemente né la teoria delle perdite di laboratorio né la teoria del mercato umido per l’origine del virus.

    In conclusione, quanto sopra non vuole essere una scusa per le carenze della virologia (che sembra aver perso la strada negli ultimi decenni), né un riconoscimento della ricerca sul guadagno di funzione. Gran parte della ricerca in quest’area non sembra essere né etica né utile e, sebbene non crediamo che gli scienziati possano creare virus con potenziale pandemico, è possibile, anzi probabile, che tali esperimenti comportino pericoli a livello locale (ma non globale). Inoltre, come abbiamo visto, la costante caccia alle sequenze virali e l’analisi frenetica di quelle ritenute nuove stanno contribuendo a gettare le basi per un’umanità perennemente timorosa e dando potere a coloro che presentano al mondo una “preparazione alla pandemia” che “vogliono imporre”. con tutti i suoi meccanismi di controllo e la conseguente perdita di libertà”.

    https://tkp.at/2024/05/31/corona-ursprung-lange-vorhanden-oder-neuartig-oder-gain-claim-of-function/

  12. Haraguchi ha poi condiviso una storia molto personale sui suoi problemi di salute. Dopo una vaccinazione si ammalò gravemente, inclusa una forma di cancro in rapida progressione. “L’anno scorso in questo periodo non avevo né sopracciglia né capelli. Due delle tre presunte vaccinazioni che ho ricevuto sono state fatali”, ha detto. Questa descrizione onesta della sua battaglia contro il cancro, accompagnata da cambiamenti fisici significativi come la caduta dei capelli, ha colpito il pubblico. Ha raccontato un incidente nella legislatura statale in cui la sua apparizione è diventata una distrazione e un oratore si è concentrato più sulla sua parrucca che sulla questione vera e propria.

    Mentre la conversazione continuava, Haraguchi annunciò di non essere l’unico membro del Consiglio nazionale giapponese a soffrire di danni da vaccino. Ha menzionato che tre dei suoi colleghi sono stati gravemente colpiti e alcuni hanno addirittura dovuto essere ricoverati in ospedale. “Sono devastati, alcuni sono in ospedale. Ma non ne parlano", ha detto. Questa rivelazione punta i riflettori su un problema più ampio: la riluttanza o l’incapacità dei personaggi pubblici di parlare apertamente dei loro problemi di salute personali.

    Haraguchi ha parlato con particolare passione dei tentativi di mettere a tacere coloro che mettono in discussione le attuali politiche e azioni del governo”.

    https://uncutnews.ch/impfschaeden-und-covid-massnahmen-japans-ehemaliger-innen-und-kommunikationsminister-entschuldigt-sich/

  13. “E questo è esattamente ciò che secondo noi avrebbe dovuto fare uno scienziato responsabile dell’RKI, che era in possesso di questi dati. E l'avrebbe visto: solo il 13,5% di tutti coloro che sono entrati in contatto con il SARS-CoV-2 nel senso più ampio, che l'hanno annusato o gli sono passati accanto, o almeno si sono insospettiti con un test PCR, sono effettivamente clinicamente immunologicamente affetti da essere influenzato. Ci sarebbero state tutte le ragioni per dare il via libera e interrompere i test PCR.

    L'RKI se ne è forse accorto all'inizio del 2021? Non lo sappiamo. Comunque ora sappiamo:

    I test PCR sono risultati falsi positivi nell’86,5% di tutti coloro che sono risultati positivi e le misure imposte sulla base di questi test non avevano alcuna base scientifica.

    E qualcos’altro emerge da questi dati:

    La campagna vaccinale non lascia traccia nei dati.

    La campagna di vaccinazione è stata avviata alla fine del 2020 per aumentare l’immunità della popolazione contro il virus SARS-CoV-2. Poiché i dati sulle IgG erano disponibili solo fino alla settimana 20 del 2021, ma i dati sui test PCR erano disponibili per l'intero periodo, in realtà avrebbe dovuto esserci un cambiamento significativo nell'immunità a causa delle curve dei positivi IgG e PCR che divergevano significativamente ad un certo punto e i cambiamenti si sviluppano in direzioni opposte o diversamente. Questo è esattamente quello che non fanno. Piuttosto, sono molto vicini tra loro (confronta le curve turchese e gialla sopra). Poiché per la modellazione dell'andamento delle IgG erano disponibili solo i dati fino alla settimana civile 20/2021, estrapolando l'andamento delle IgG sulla base dei dati fino alla settimana 20/2021 fino alla fine della serie di dati del 2022 non è più corretta. Non è proprio così. In altre parole, non vi è alcuna prova nei dati che la campagna di vaccinazione abbia avuto un impatto sulla distribuzione della quota immune della popolazione. In altre parole: chi è immune al SARS-CoV-2 molto probabilmente è a causa di un’infezione naturale.

    Questo era ormai un argomento complicato per il fatto ormai ben noto: gli interventi preventivi di ingegneria genetica delle “vaccinazioni” modRNA non hanno prevenuto le infezioni.

    Riassumendo: il governo ha mentito alla popolazione sostenendo che le “misure” per contenere una “pandemia” di SARS-CoV-2 erano basate sulla scienza. Le misure e i relativi criteri sono stati specificati dai politici”.

    https://harald-walach.de/2024/04/17/die-rki-files-zeigen-die-regierung-hat-uns-belogen/

  14. “La 63enne Emser è morta a causa di coaguli di sangue nei polmoni e nella gamba cinque giorni dopo una trasfusione di sangue. Il caso è stato denunciato a Sanquin, ma la banca del sangue ha insabbiato il rapporto, scrive The Other Newspaper.

    "Sono convinta che le embolie nei polmoni e nella gamba siano il risultato diretto della trasfusione", ha detto al giornale l'infermiera Jenny Marskamp.

    Quando aveva bisogno di una trasfusione di sangue, ha chiesto ai medici e a Sanquin una trasfusione di sangue non vaccinato. I medici e la banca del sangue non hanno voluto collaborare. Tutto il sangue è sicuro”, hanno detto.

    Ems aveva sicuramente bisogno di una trasfusione di sangue e ha ricevuto quattro dosi di sangue nel gennaio 2023. Poco dopo ha avuto fiato corto ed è stata portata in ospedale in ambulanza. Lì si scoprì che aveva un'embolia polmonare di un centimetro e una gamba trombizzata. Morì pochi giorni dopo.

    Un mese dopo, Jenny si lamentò con l'ospedale e con Sanquin. Ha mostrato ai medici dell'ospedale un video del professore emerito Pierre Capel sui coaguli di sangue. Uno dei medici guardava con le lacrime agli occhi”.

    https://uncutnews.ch/niederlanden-frau-63-stirbt-5-tage-nach-bluttransfusion-an-blutgerinnseln/

  15. Wolfgang Wodarg il 06.06.24 giugno XNUMX su X:
    Le persone stanno lasciando che succedano molte cose in questo momento. Ora l’industria dei trapianti sta approfittando di questa valanga etica e i politici compiacenti chiedono ancora una volta una soluzione contraddittoria.

  16. "È interessante notare che il tasso di mortalità in questa coorte era del 70% nei pazienti vaccinati contro il 37% nel gruppo non vaccinato, e il tasso di sopravvivenza globale era circa il doppio nei pazienti non vaccinati", hanno scritto i ricercatori nella pubblicazione dello studio.

    Più i pazienti ricevevano iniezioni di mRNA Covid, maggiore era la probabilità che morissero.

    Nella sezione “Discussione” dello studio, i ricercatori notano:

    “Piotr Rzymski et al. hanno riferito (9) che i tassi di mortalità in un sottogruppo di pazienti ospedalizzati che erano stati vaccinati (1% di tutti i pazienti ospedalizzati) aumentavano con dosi aggiuntive di vaccino e con un tempo più lungo dopo la vaccinazione.

    Inoltre, lo studio ha rilevato che gli ospedali segnalavano regolarmente i decessi di persone vaccinate come non vaccinate.

    Questa scoperta fornisce ulteriori prove ai precedenti rapporti sugli sforzi diffusi per ingannare il pubblico sui tassi di mortalità di Covid.

    Come riportato da Slay News il mese scorso, un nuovo studio separato condotto da Londra, in Inghilterra, ha scoperto prove dai dati ufficiali del governo che mostrano che le morti di persone vaccinate contro Covid sono state registrate come non vaccinate.

    Questo sembra essere un tentativo di ritrarre le iniezioni di mRNA di Covid come “sicure” e contemporaneamente alimentare la paura tra i non vaccinati mostrando un falso gruppo di morti tra i presunti non vaccinati.

    La scoperta allarmante è stata fatta nel database dell’Office for National Statistics (ONS) del governo britannico sui tassi di mortalità del 2021”.

    https://uncutnews.ch/top-studie-zeigt-sterblichkeitsrate-bei-den-geimpften-im-vergleich-zu-den-ungeimpften-hat-sich-verdoppelt/

  17. “Perché qualunque cosa tu faccia, ci saranno sempre pazienti che saranno danneggiati dal vaccino, e odio essere complice di ciò. Ci sono stati momenti in cui ho ripetutamente messo in guardia un paziente dalla vaccinazione in cui ho visto il rischio di una reazione avversa, e lui è stato comunque vaccinato, dopodiché ha avuto una complicazione permanente e ho dovuto cercare di aiutarlo a guarire.

    Credo anche che l’immunità naturale sia sempre migliore dell’immunità vaccinale. Per questo motivo, credo che l’approccio corretto per affrontare quasi tutte le malattie per le quali è possibile vaccinarsi sia accettare il rischio intrinseco di contrarre l’infezione come persona non vaccinata e avere familiarità con il protocollo di trattamento, che è necessario utilizzare in in caso di infezione in modo da poter curare l’infezione e sviluppare l’immunità naturale. “Immaginiamo quanto sarebbe diverso il mondo oggi se avessimo adottato questo approccio invece di sopprimere ogni singolo trattamento per il Covid-19 e imporre una vaccinazione mortale e inefficace alla popolazione”.

    https://uncutnews.ch/was-sind-die-risiken-und-vorteile-der-einzelnen-impfstoffe-umfassende-analyse/

  18. “C’è solo un piccolo passo verso la realizzazione che l’editing genetico, compreso qualsiasi tipo di modifica della catena delle funzioni genetiche all’interno delle cellule, potrebbe modificare più o meno automaticamente il nostro comportamento e il nostro profilo psicologico. Ancora più importante, poiché la nostra conoscenza della genetica cellulare sembra essere molto incompleta, l’editing genetico cellulare, se effettuato su una scala adeguata alle dimensioni dell’organo, può confondere il nostro comportamento, il nostro pensiero e la nostra comprensione. Potrebbe farlo anche contro la nostra volontà. In altre parole, potrebbe confonderci enormemente, stressarci o addirittura controllarci”.

    https://uncutnews.ch/kann-die-biotechnologie-das-menschliche-verhalten-kontrollieren/

Lascia un tuo commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato