Il capitalismo non abolisce se stesso

La dichiarazione congiunta di Russia e Cina.

I due Stati hanno rilasciato una dichiarazione di principi in cui chiedono un ordine mondiale multipolare. Non vogliono sottomettersi al dominio americano, vedono attraverso i discorsi dell’Occidente basato sui valori e sottolineano secoli o decenni di oppressione dei popoli, le numerose guerre in Vietnam, in Africa, in Medio Oriente e ora in Ucraina. (Papa Francesco: “Abbaiano alle porte della Russia”)

In futuro, desideri utilizzare le tue risorse naturali principalmente all’interno della tua comunità economica. Il fatto che un piccolo gruppo della popolazione indigena possieda enormi tesori, come in Arabia Saudita o la classe dei milionari negli Stati Uniti, non dovrebbe essere un modello da seguire.

 Seguono da vicino gli sforzi dei paesi della NATO per accerchiare la Russia: le truppe tedesche della NATO nei Paesi Baltici, il riarmo della Polonia e dell’Ucraina da parte della NATO e il tentativo di colpo di stato in Georgia. La Russia compensa la sua inferiorità in termini di armamenti e soldati attraverso la deterrenza nucleare.

Gli stati BRICS promettono un ordine mondiale multipolare. Dovrebbero esserci solo Stati uguali. Non dovrebbe più esserci il dominio di una potenza mondiale, come è avvenuto in precedenza con gli Stati Uniti.

 Il rapido sviluppo economico dovrebbe costituire la base per spezzare il dominio dell’impero americano. Tuttavia, la competizione di valori con l’Occidente costringe questo forte gruppo a diventare esso stesso dominante. Lo sviluppo capitalista produce abbondanza di beni materiali ma allo stesso tempo ne garantisce una distribuzione ineguale. La massima concentrazione sulla produzione di beni provoca l'atrofia delle capacità culturali e la società è orientata alla massimizzazione dei rendimenti. Gli standard culturali raggiunti con grande fatica vengono abbattuti: il ruolo della donna nella famiglia viene messo in discussione, la proporzione tra i sessi si oppone allo sfruttamento totale della forza lavoro. Si tenta di trasformare la riproduzione umana in un rapporto mercantile sfruttabile; Le madri surrogate ucraine sono l’inizio di questo sviluppo.


Il risultato, che sostanzialmente esiste già, non è né multipolare (BRICS) né unipolare (E. Wolf), ma un duopolio. Questa è la fase più alta del capitalismo: due blocchi imperialisti in competizione tra loro

7 risposte a “Il capitalismo non abolirà se stesso”

  1. https://tkp.at/2024/05/17/gemeinsame-erklaerung-von-china-und-russland-ueber-politische-und-wirtschaftliche-kooperation/

    “La Dichiarazione condanna i paesi che aderiscono all’egemonismo e alle politiche di potere contrarie [alla tendenza verso un ordine mondiale multipolare]”, e condanna anche il fatto che questi “paesi” (cioè, principalmente gli Stati Uniti) “tentano di ... "sostituire e minare l'ordine internazionale basato sul diritto internazionale con un cosiddetto 'ordine basato su regole'."

    Scrivono inoltre che “entrambe le parti invitano i paesi e le organizzazioni interessate a perseguire politiche conflittuali e a smettere di interferire negli affari interni di altri paesi, minando l'architettura di sicurezza esistente, creando 'piccoli cortili con alte recinzioni' tra i paesi “Per provocare tensioni regionali e sostenere uno scontro campale”.

    E continua: “Entrambe le parti si oppongono alle azioni egemoniche degli Stati Uniti, che cercano di cambiare gli equilibri di potere nella regione del Nord-Est asiatico espandendo la propria presenza militare e formando blocchi militari. Gli Stati Uniti, con la loro mentalità da Guerra Fredda e il modello di confronto sul campo, mettono la sicurezza di un “piccolo gruppo” al di sopra della sicurezza e della stabilità regionale, mettendo in pericolo la sicurezza di tutti i paesi della regione. Gli Stati Uniti dovrebbero fermare tali azioni”.

    Inoltre, la dichiarazione esprime "seria preoccupazione per i tentativi degli Stati Uniti di minare la stabilità strategica al fine di mantenere la propria assoluta superiorità militare, compresa la costruzione di un sistema di difesa missilistico globale e il dispiegamento di sistemi di difesa missilistica in tutto il mondo e nello spazio , rafforzando la capacità di eliminare le azioni militari del nemico con armi di precisione non nucleari e "attacchi di decapitazione", espandendo gli accordi di "condivisione nucleare" della NATO in Europa e fornendo una "deterrenza estesa" per alcuni alleati, costruendo infrastrutture nella zona priva di armi nucleari nel Pacifico meridionale, che potrebbe essere utilizzato per sostenere le forze nucleari di Stati Uniti e Regno Unito, la cooperazione tra Stati Uniti, Regno Unito e Australia sui sottomarini nucleari e l’attuazione di piani per schierare e fornire missili terrestri a medio e corto raggio agli alleati nel Asia-Pacifico ed Europa. “

    La dichiarazione condanna anche "la 'politica di doppio contenimento' non costruttiva e ostile degli Stati Uniti nei confronti di Cina e Russia": "Le azioni degli Stati Uniti per condurre esercitazioni congiunte con i loro alleati, presumibilmente contro Cina e Russia, e le misure per dispiegare esercitazioni con base terrestre. Gli attacchi missilistici a lungo raggio nella regione dell’Asia-Pacifico hanno sollevato serie preoccupazioni da entrambe le parti. Gli Stati Uniti sostengono che continueranno queste pratiche con l’obiettivo di schierare regolarmente missili in tutto il mondo. Entrambe le parti condannano fermamente queste azioni, che destabilizzano estremamente la regione e rappresentano una minaccia diretta alla sicurezza di Cina e Russia, e rafforzeranno il coordinamento e la cooperazione per rispondere alla “politica di doppio contenimento” non costruttiva e ostile degli Stati Uniti nei confronti di Cina e Russia”.

  2. Putin sulla minaccia russa (O7.06.2024)

    “Non è necessario inventare qualcosa e formarsi un’opinione sulla Russia sulla base di queste idee. Non rendere la Russia tua nemica. Ti stai solo facendo del male, sai? Hanno avuto l’idea che la Russia voglia attaccare la NATO. Hai perso la testa o cosa? Stupido come questo tavolo. Chi l'ha inventato? Questa è una sciocchezza, sai? Non ha senso. Ma ciò non avrebbe senso se non servisse a ingannare la propria popolazione. Dicono: “Oh, fai attenzione, la Russia ci attaccherà presto e dobbiamo urgentemente armarci, inviare urgentemente armi all’Ucraina”. E a cosa serve veramente? Per mantenere la propria posizione e dimensione imperiale. E' lì per questo. Questo è ciò a cui servono queste minacce e allarmismo nei confronti dei cittadini in Germania, Francia e in altre parti d’Europa. Questo è ciò a cui mirano. Non esiste una minaccia del genere e non può esserci”.

  3. “In primo luogo, si tratta di mantenere la popolazione mondiale in uno stato di guerra psicologica e di paura. Questo è il modo in cui le persone possono essere controllate. È sorprendente: quando la guerra contro il virus corona ha perso slancio, è iniziata la guerra in Ucraina.

    In secondo luogo, si tratta del dominio mondiale degli Stati Uniti. L’interesse geopolitico degli Stati Uniti da 100 anni è quello di impedire alla Russia di connettersi con l’Europa in modo che non emerga un concorrente geopolitico paritario. Nel mio libro ho spiegato approfonditamente il fatto che la Russia non era l’aggressore nella guerra in Ucraina. Invece, l’Occidente guidato dagli Stati Uniti ha abusato dell’Ucraina per una guerra per procura preparata da tempo contro la Russia.

    In terzo luogo, i nazionalisti al potere in Ucraina si preoccupano di creare un’Ucraina etnicamente pura a scapito del 30% della popolazione affiliata alla Russia”.

    https://tkp.at/2024/06/09/wahrheitssuche-im-ukraine-krieg-gespraech-mit-buch-autor/

  4. “Non esiste né un singolo disastro naturale né una tendenza in alcun tipo di disastro naturale che possa essere collegato in modo credibile alle emissioni o a qualsiasi graduale “cambiamento climatico” per qualsiasi motivo, compreso il cambiamento climatico naturale”, si legge nel rapporto.

    “L’attribuire i disastri naturali alle emissioni e al cambiamento climatico non ha alcuna base fattuale o scientifica”.

    Il rapporto ha esaminato dieci diversi casi in cui i media hanno affermato che un disastro naturale è stato causato dal “cambiamento climatico”. Citando un articolo del New York Times che attribuiva la colpa del caldo al cambiamento climatico, si afferma: “Le ondate di caldo in tutto il mondo stanno diventando più calde, più frequenti e durano più a lungo”.
    https://tkp.at/2024/06/19/studie-behauptungen-der-uno-ueber-die-klimakrise-sind-ein-schwindel/

    Tuttavia, secondo i fatti, le ondate di caldo negli Stati Uniti sono diminuite drasticamente negli ultimi 90 anni. Questo calo rende estremamente improbabile che il Regno Unito, o il mondo nel suo complesso, corra il rischio di aumentare le ondate di caldo che si ritiene siano causate dal cosiddetto “riscaldamento globale”.

    “Inoltre, il riscaldamento globale medio durante le ondate di caldo nel Regno Unito è rimasto abbastanza costante tra 0,2 e 0,3°C rispetto alla temperatura media globale dal 1979 al 2000 – un riscaldamento che non è nemmeno veramente misurabile”, si legge nel rapporto”.

    https://tkp.at/2024/06/19/studie-behauptungen-der-uno-ueber-die-klimakrise-sind-ein-schwindel/

  5. “Ci stiamo avvicinando alla singolarità statale: il momento in cui Stato e società diventano indistinguibili.

    In fisica, una “singolarità” è un singolo punto nello spaziotempo. Nei buchi neri, la gravità riduce il volume a zero e la densità di massa è infinita. In informatica, la “singolarità tecnologica” è un’unica superintelligenza artificiale. Nella singolarità tutto diventa uno. I punti dati convergono. Le leggi normali non si applicano più.

    Nella singolarità statale, lo Stato diventa società e la società diventa il prodotto dello Stato. Le norme e le aspettative legali diventano irrilevanti. Lo Stato ha il compito di fare ciò che ritiene giusto, perché tutto e tutti sono espressione della sua visione. Non esiste alcuna separazione dei poteri tra i vari rami del governo: legislativo, esecutivo, burocratico e giudiziario. Invece, tutti fanno ciò che ritengono necessario. La burocrazia fa le leggi. I tribunali modellano la politica. La Legislatura tiene udienze e persegue i casi. Le agenzie governative cambiano le loro politiche a piacimento. Lo Stato di diritto può essere riconosciuto come importante in linea di principio, ma nella pratica viene respinto.

    La singolarità dello Stato è il collettivismo per eccellenza. È simile al fascismo e al comunismo vecchio stile, ma non è né l’uno né l’altro. Gli stati fascisti rafforzano un’idea spesso nazionalistica (“Patria per la razza superiore”) e reclutano attori privati, soprattutto aziende, per la loro causa. I regimi comunisti sostengono la classe operaia e vietano la proprietà privata (“Lavoratori di tutto il mondo unitevi”). La Singolarità, d'altra parte, non è guidata da nessun'altra idea se non dalla Singolarità stessa. Per giustificare la propria egemonia, lo Stato sostiene una serie di altre cause. Nell’era moderna, la giustizia sociale, il cambiamento climatico, i diritti dei transgender, il femminismo, la riforma economica e molto altro ancora sono serviti ad espandere la portata dello Stato. I problemi raramente vengono risolti, ma questo non è un motivo per non affrontarli.

    La singolarità dello Stato si sviluppa gradualmente e insidiosamente. Mentre i sistemi di potere fascista, comunista e altri sistemi centralizzati erano spesso il risultato di una rivoluzione politica consapevole, l’onnipotente tecnocrazia manageriale in Occidente è cresciuta, è cresciuta e è penetrata in ogni angolo della vita sociale senza improvvisi sconvolgimenti politici. Come una sorta di darwinismo istituzionale, le istituzioni pubbliche, indipendentemente dal loro scopo formale, si sforzano di sopravvivere, crescere e riprodursi”.

    https://uncutnews.ch/wir-naehern-uns-der-staatlichen-singularitaet/

  6. “L’obiettivo numero 1 dei BRICS è quello di disinvestire completamente dal dollaro USA e utilizzare invece le valute locali per tutte le transazioni transfrontaliere tra i paesi membri. Questo piano da solo sta spingendo molti nuovi paesi ad aderire ai BRICS poiché sono stanchi che le loro economie siano limitate o manipolate con sanzioni.

    I BRICS stanno inoltre lanciando un concetto di valuta basata sull’oro da implementare con le valute digitali delle banche centrali (CBDC).

    Secondo Business Insider, il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha confermato che è in cantiere un nuovo sistema di pagamento BRICS che consentirà ai paesi membri di evitare facilmente il dollaro statunitense. Ha affermato che la nuova piattaforma migliorerà il sistema monetario internazionale consentendo di regolare gli scambi reciproci nelle valute nazionali.

    Il presidente russo Vladimir Putin ha anche invitato i membri dei BRICS a evitare il dollaro americano e altre valute “tossiche”.

    https://tkp.at/2024/06/21/brics-in-der-endphase-der-abkehr-vom-dollar-durch-neues-globales-zahlungssystem/

  7. Gerrit Wi:
    “Sfortunatamente, Robert F. Kennedy Jr. ha assolutamente ragione! Con l’esempio di Julian avete mostrato al giornalismo globale che ogni giornalista che scrive in modo critico sugli Stati Uniti sarà perseguitato fino alla fine. Hanno distrutto Assange e possono ancora vendersi come “buonisti” perché ora lo lasciano vivere con la sua famiglia nella sua condizione gravemente malata dopo essersi completamente sottomesso alla procura statunitense!!! È un giorno nero per Julian perché deve dichiararsi colpevole di un crimine che non ha mai commesso (dopotutto ha pubblicato solo crimini di guerra). Spero che possa trascorrere il resto della sua vita vivendo dei bei momenti con la sua famiglia! La sua lotta non è mai stata vana”

Lascia un tuo commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * segnato